Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
8 gennaio 2011 6 08 /01 /gennaio /2011 16:56

La mostra di Carla Accardi, a cura di Luca Massimo Barbero, offre una occasione straordinaria: l’artista ne è infatti doppiamente protagonista, con le sue opere ma anche con la sua personale interpretazione delle architetture e degli spazi dello storico Palazzo Valle, capolavoro del Vaccarini. Una grande mostra-installazione, quindi, dove ciascun ambiente è connotato in modo diverso, secondo la relazione che Accardi percepisce tra le sue opere e le architetture della sede destinata ad accoglierle.

Il lavoro di Accardi si fonda sulla feconda interazione tra segno, superficie, luce e colore, che si dirama in realizzazioni che spaziano dal dipinto all’installazione. Le prime sale sono dedicate alle articolazioni dei suoi “segni cromatici”, che iniziano a proliferare sulle tele dei primi anni Cinquanta in configurazioni libere e distese, per poi assumere alla metà del decennio la caratteristica bicromia del positivo / negativo, che determina la superficie tra bianco e nero. Un intenzionale scarto cronologico, mette in relazione questi lavori con l’installazione Casa Labirinto del 1999-2000, opera percorribile in cui il plexiglas è attraversato da segni bianchi e neri. Dopo una sala dedicata alla serie delle opere a sviluppo centrico, denominate “tondi” o “cervelli”, la mostra si concentra sulla strutturazione del segno in griglie e regolarità ritmiche, di cui oggi si può leggere la straordinaria attualità sia cromatica sia linguisitica, e soprattutto approfondisce in modo inedito e come mai in precedenza la fisicità del dialogo tra segno e trasparenza nel lavoro di Accardi, nelle opere realizzate su sicofoil, che vanno dai lavori su telaio rettangolare o quadrato, agli accenni installativi dei telai sagomati, alle vere e proprie realizzazioni in chiave ambientale oltre il dipinto, come Rotoli (1965-69), Tenda (1965-66), Cilindrocono (1972), Paravento (1972), la serie dei Coni in maiolica (2004), Si dividono in vano (2006).

Al piano superiore, una eccezionale sala è dedicata ai grandi dipinti realizzati dall’artista per la sua sala personale alla Biennale di Venezia del 1988, e la mostra culmina con Pasos de Pasaje (2007), grande lavoro che realizza la fusione di architettura e segno: pavimento di piastrelle in gres dipinto, con segni alternati di colore verde e cobalto su sfondo bianco, che intende anche rimandare a un forte legame con la tradizione creativa delle arti applicate in Sicilia ed è stata realizzata a quattro mani con Gianna Nannini, che ha concepito per essa un suo brano come specifica presenza sonora parallela a quella visiva. ( Fonte: http://www.fondazionepuglisicosentino.it)

 

Promossa e organizzata dalla

Fondazione Puglisi Cosentino

A cura di

Luca Massimo Barbero

In collaborazione con

Studio Accardi

ORARI MOSTRA

Da martedì a domenica: ore 10.00 - 13.00 e 16.00 - 19.30

Sabato chiusura: 21.30

Chiuso lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio, 24 aprile

Aperture straordinarie su prenotazione

 

INGRESSO ALLA MOSTRA

 

Intero € 8

 

Ridotto € 5: giovani tra 10 e 25 anni e adulti di età maggiore ai 65 anni, gruppi da un minimo di 15 persone,

AbeBooks.it - Libri nuovi, antichi, usati e fuori catalogo

soci di: Anisa, Archeoclub, Arci, Artegiovane, Associazione dimore storiche, Circolo degli Amici di Palazzo Riso, Circolo Jonica Catania, Circolo Unione Catania, FAI, ICOM-International Council of Museums, Istituto Italiano dei Castelli, Italia Nostra, Lions Sicilia, Rotary Sicilia, Teatro Stabile Catania, Teatro Massimo Bellini Catania, Touring Club Italiano.

 

Ridotto € 2,50: gruppi scolastici ed universitari da un minimo di 15 studenti, visitatori provenienti dalle strutture museali convenzionate che esibiscono il biglietto d’ingresso rilasciato nei 7 giorni precedenti da una delle istituzioni partner (Museo Diocesano Catania, Museo delle Trame Mediterranee di Gibellina).

Ridotto € 1: tutti i pomeriggi di martedì e venerdì

 

Ingresso gratuito: soci sostenitori, ordinari e amici della Fondazione Puglisi Cosentino, bambini fino a 9 anni, accompagnatori di gruppi, di scolaresche e di persona diversamente abile, giornalisti previa esibizione del tesserino di iscrizione all’ordine o accreditati, docenti universitari,delle Accademie di Belle Arti ed insegnanti con tesserino di riconoscimento, direttori e conservatori dei Musei italiani e stranieri, del Ministero, dell’Assessorato e delle Sovrintendenze Regionali dei Beni e delle Attività Culturali, guide turistiche nell’esercizio della propria attività professionale e dietro esibizione del tesserino.

 

VISITE GUIDATE

Gruppi adulti: € 60

 

DIDATTICA

Visita didattica scuole: € 1,50 a studente

Visita e laboratorio: € 2,50 a studente (max 25 alunni)

generic_it_468x60.gif

Pacchetto 2 laboratori (2 visite in mostra + 2 laboratori): € 7 a studente (max 25 alunni per laboratorio)

Pacchetto 3 Laboratori (3 visite in mostra + 3 laboratori): € 10 a studente (max 25 alunni per laboratorio)

Tel. +39 095 7159378, +39 340 5082205

Fax. +39 095 7153109

didattica@fondazionepuglisicosentino.it

 

INFO E PRENOTAZIONI IN MOSTRA

Fondazione Puglisi Cosentino

Biglietteria

tel. +39 095 7152118

biglietteria@fondazionepuglisicosentino.it

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Tel. +39 095 7152228

fax +39 095 7153835

info@fondazionepuglisicosentino.it

UFFICIO STAMPA

Studio Esseci

Tel +39 049 663499

Fax +39 049 655098

info@studioesseci.net

CATALOGO

Silvana Editoriale

Dark Orbit 468x60

Condividi post

Repost 0
Published by mostrefestivaleventi.over-blog.it - in MOSTRE IN ITALIA
scrivi un commento

commenti

PROGETTO CULTURA

EUROPEANA

La biblioteca online europea che riunisce contributi già digitalizzati da diverse istituzioni dei 27 paesi membri dell’Unione Europea in 23 lingue. La sua dotazione include libri, film, dipinti, riviste, quotidiani, mappe geografiche, manoscritti ed archivi.

***********************************************************

GOOGLE ART PROJECT

Explore museums from around the world, discover and view hundreds of artworks at incredible zoom levels, and even create and share your own collection of masterpieces.

************************************************************

http://digidownload.libero.it/tata70z/cigni-reflex.gif

La prima piattaforma lodigiana di prenotazioni via internet. I migliori tour operator, le offerte più hot della stagione, i prezzi più competitivi del mercato: il vostro tempo libero ha da oggi un amico

www.andareingiro.net

***********************************************************

Cerca Nel Sito

Archivi